Mercoledì 19 Agosto 2020 BASILICA DI SAN VENANZIO ore 21:30

LUCA VENTURI violino

LORENZO FABIANI violino

IVO SCARPONI violoncello

MAURIZIO MAFFEZZOLI organo

LE SONATE DA CHIESA E IL PROFANO Mozart e il suo tempo

 Wolfgang Amadeus Mozart Le Sonate da Chiesa dalle 17 Sonate all’Epistola K 144 in re maggiore, K 274 in sol maggiore K 224 in fa maggiore, K 328 in do maggiore K 245 in re maggiore, K 244 in fa maggiore K 145 in fa maggiore, K 69 in re maggiore Franz Joseph Haydn da Flˆtenuhr Musik Tre pezzi per orologio meccanico NiccolÚ†Moretti Sonata XI ad uso ouverture RondÚ ad uso orchestra

Luca Venturi

Luca Venturi si è diplomato in violino con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia, dove ha poi conseguito il Diploma Accademico di II livello, sempre in violino, con 110 e lode. Si è perfezionato all’Accademia Musicale Chigiana a Siena con G. Carmignola, all’Accademia Musicale di Firenze con C. Rossi e alla Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera del Trio di Trieste (D. De Rosa, R. Zanettovich, E. Bronzi, M. Jones). Ha approfondito il repertorio barocco, attraverso l’uso dello strumento originale, con C. Banchini presso la Musik-Akademie der Stadt (Schola Cantorum Basiliensis) di Basilea. Ha tenuto concerti in tutta Italia e all’estero (Lussemburgo, Svizzera, Giappone, Spagna, Olanda, Andorra, Cina, etc.) con varie formazioni da camera ed orchestrali, collaborando con artisti quali R. Filippini, B. Canino, S. Milenkovich, V. Mariozzi, M. Rogliano, W. Hink, M. Fiorini, M. Wolf, E. Gatti, C. Scarponi, C. Henkel, G. Sinopoli, R. Schmidt, Trio di Parma, S. Krilov, U. Ughi (facendo parte della sua orchestra I Filarmonici di Roma). È stato primo violino di spalla o prima parte dell’Accademia Strumentale Umbra, dell’Orchestra Sinfonica di Assisi, della Camerata del Titano, dell’Orchestra Giovanile Umbra, dell’Orchestra dell’Accademia Musicale Italiana, dell’Orchester der Schola Cantorum Basiliensis, de I Solisti di Perugia, dell’Orchestra In Canto, dell’Orchestra Sinfonica di Terni, dell’Orchestra della Cappella Musicale della Basilica Papale di S. Francesco d’Assisi, suonando in sale come la Victoria Hall di Ginevra, la Kusatzu Concert Hall in Giappone, lo Shanghai Oriental Art Center in Cina. In veste di solista ha eseguito i concerti di Bach, Vivaldi e Mendelsshon; presso la Sala dei Notari di Perugia e a Solomeo, all’interno del Festival Villa Solomei, è stato violino solista nel “Concerto in re maggiore op. 22” di Ciaikowsky, accompagnato dall’Orchestra Sinfonica di Perugia diretta da G. Silveri e dall’Orchestra di Stato Moldava diretta da M. Gualtieri. È membro fondatore e primo violino dell’Accademia W. Hermans, con cui si esibisce per importanti associazioni concertistiche in Italia e all’estero. Ha ricoperto il ruolo di Direttore Artistico del Musica Sacra Festival di Terni. Ha inciso per Bongiovanni, Bottega Discantica, Tactus e Brilliant Classics e registrato per la Rai e per Sky Classica. Già docente di violino presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma e di violino e musica d’insieme presso il Liceo Musicale di Rieti, è attualmente docente di violino presso l’Istituto Statale Superiori di Studi Musicali “G. Braga” di Teramo.

Giacomo Scarponi

Giacomo Scarponi è nato nel 1976 ad Assisi (PG). Nel 1995 si è diplomato in violino con il massimo dei voti e la lode (e menzione di merito speciale) sotto la guida di Patrizio Scarponi, presso il Conservatorio“F. Morlacchi” di Perugia. Si è in seguito perfezionato a Roma con Antonio Salvatore e a Siena con Uto Ughi presso l’Accademia Musicale Chigiana, vincendo la borsa di studio indetta dalla stessa. Ha frequentato, presso la Scuola di Musica di Fiesole, il corso triennale di “Violino di Spalla” tenuto dal Maestro Giulio Franzetti con il quale ha vinto la borsa di studio nell’anno 2001. Membro fondatore del “Quintetto Scarponi” ha suonato per le più importanti stagioni musicali italiane ( Amici della Musica di Perugia, Amici della Musica di Pistoia, Società del Quartetto di Vicenza, il Coretto di Bari, Estate del Ceresio di Lugano, ecc…)e inciso per varie case discografiche ( Nuova Era, Ricordi, Bongiovanni) effettuando alcune registrazioni radiofoniche ( RAI, RSI) e importanti prime esecuzioni assolute.Ha fatto parte di varie orchestre ottenendo grande successo come solista nell’esecuzione dei concerti per violino di J.S. Bach, W.A. Mozart, M. Bruch, F. Mendelssohn, V. Bucchi. Ha collaborato inoltre come violino solista con l’orchestra “Camerata del Titano” della Repubblica di S. Marino, l’Orchestra “Accademia Strumentale Umbra” di Perugia e con “I Filarmonici del Teatro Comunale di Bologna”. Ha ricoperto il ruolo di primo violino solista del “Musicus Novus” (Orchestra d’archi da camera) con la quale ha vinto i seguenti premi: Primo premio assoluto al Concorso Nazionale di esecuzione musicale di Colleferro (Roma) 1998; Primo premio assoluto al Concorso Nazionale “G.Rospigliosi” di Pistoia (1999); Primo premio assoluto al Concorso Internazionale “Città di Pietra Ligure”(1999). Nell’Aprile 2000 ha vinto inoltre il secondo premio (primo non assegnato) al Concorso Violinistico “Guido Rizzo”- Roma. Nel Giugno 2000 si è classificato al 1° posto all’audizione per violino nell’Orchestra Sinfonica “Haydn” di Bolzano e Trento. Nel 2001 si è classificato al 1° posto al concorso per Violino di fila indetto dall’Orchestra del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino della quale è stato membro stabile nella fila dei primi violini dal 2001 al 2005 e con la quale ha suonato sotto la direzione dei piu’ grandi maestri del panorama internazionale (Z.Metha, C.Abbado, R.Muti, L.Mazel, S.Ozawa, G.Pretre, M.W.Chung ecc…). Collabora con diverse orchestre nazionali fra le quali la Filarmonica del Teatro alla Scala, ed in qualità di Violino di Spalla con l’Orchestra Regionale del Veneto “Filarmonia Veneta”, con l’Orchestra Sinfonica della Repubblica di San Marino e con la Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna, della quale è socio fondatore e membro del Consiglio Direttivo. Nel 2007, dopo essere risultato finalista segnalato ai concorsi per Violino di Spalla indetti dal Teatro S. Carlo di Napoli, dal Teatro Massimo di Palermo e dal Teatro Lirico G. Verdi di Trieste ottiene l’idoneità al concorso per Concertino dei primi violini indetto dall’Orchestra del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. Nel 2004 è risultato idoneo 1° classificato all’unanimità al concorso per Concertino dei primi violini indetto dal Teatro Comunale di Bologna dove ricopre il suddetto ruolo stabilmente dal 2005. Svolge un’intensa attività che lo vede esibirsi con vari gruppi cameristici, in Duo con il Pianoforte e in veste di solista, con programmi per Violino Solo. Dal 2009 insegna Violino presso la Scuola di Musica “Alfredo Impullitti” di Pianoro (BO), convenzionata con il Conservatorio Statale di Musica “G. Frescobaldi” di Ferrara. Ogni anno i suoi allievi ottengono importanti riconoscimenti e Primi Premi in svariati Concorsi Nazionali ed Internazionali. Dal 2019 è docente per il Triennio Accademico AFAM di Violino presso la Casa della Musica di Arezzo (Scuola di Musica di Fiesole). Nel 2018 è stata pubblicata una raccolta di suoi arrangiamenti di pezzi celebri trascritti per Quartetto di Violini da “Sinfonica Edizioni Musicali”. Suona un violino “Valentino De Zorzi” del 1895.

Ivo Scarponi

Ivo Scarponi è nato a Perugia nel 1971. Si è diplomato in violoncello nel 1992 con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “F.Morlacchi” di Perugia sotto la guida del M° Vallini. Ha frequentato poi il corso triennale presso l’Accademia Nazionale di S.Cecilia sotto la guida del Maestro F. M. Ormezowsky, diplomandosi brillantemente nel 1995. Si è inoltre perfezionato in musica barocca presso l’Accademia di Fiesole. Membro fondatore del Quintetto Scarponi, con il quale ha suonato per le maggiori associazioni concertistiche Italiane (Societa’ del quartetto, Amici della Musica, Il Coretto etc..), ha effettuato numerose registrazioni Radiofoniche (RAI,RSI) e prime esecuzioni assolute (Fellegara, Gentile, Molino, D’Amico, Hoch), nonche’ alcune incisioni discografiche (Nuova Era, Ricordi). Ha tenuto concerti sia come solista, che in famosi complessi cameristici (Solisti Aquilani, Gruppo Musica d’Oggi) in Italia e all’estero (Messico, Spagna, Austria, Germania, Giappone). E’ stato primo violoncello di varie Orchestre: Orchestra da Camera dell’Umbria, Camerata del Titano di S.Marino, Simphonia Perusina, Orchestra Sinfonica di Terni). Attualmente è membro stabile dell’Orchestra da Camera di Uto Ughi. Ha vinto nel 1998 e 1999 con l’ottetto d’archi Musicus Novus, numerosi Concorsi. Dal 1997 è docente di violoncello presso il “Civico Istituto Musicale Onofri” di Spoleto. Nell’agosto 2003 ha registrato con il gruppo Hermans Consort (per la casa editrice Bongiovanni) in qualità di primo violoncello solista, i sei concerti di Van Wassenaer. Nel 2004 ha formato insieme a Moira Michelini un Duo che si è esibito in numerose tourneè in Italia, Spagna e Francia. Attualmente è docente di Violoncello presso il Liceo Musicale “Elena Principessa di Napoli” di Rieti.

Maurizio Maffezzoli

Maurizio Maffezzoli nato a Como nel 1974, diplomato in Organo e Composizione Organistica con il M° W. Van De Pol, Clavicembalo con il M° A. Fedi e Didattica della Musica con il M° A.M. Freschi presso il Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia. Ha approfondito gli studi con A. Fedi, F. Munoz, L.F. Tagliavini, L. Tamminga e H. Vogel. Ha al suo attivo numerosi concerti, in Italia e all’estero, sia come solista che in formazioni cameristiche, (Festival dei due Mondi di Spoleto, Festival Organistico Umbro, Festival di Venezia, Itinerari organistici a Pisa, Festival organistico di Viterbo, Hermans Festival, Festival International Orgues vallées Roya- Bavera -Francia- Organ Festival di Tokyo, Concerti d’organo a Varsavia, Città del Messico, Helsinky, Lublino,Vejle, Danzica, Germania). Ha collaborato come docente con il Conservatorio Nacional de Musica di Città del Messico, Akademia Muzyczna Bydgoszcz (Polonia) e la Frederic Chopin Musical University. Dirige il coro “Monti Azzurri”di Pievebovigliana (MC), il coro di voci bianche “Helvia Recina” di Villa Potenza (MC). Ha inciso il cd ”Organum contra Organum” per due organi, un cd con musiche inedite di autori abruzzesi per la Tactus, un dvd “Terra d’organi” per la provincia di Macerata ed ha in programma una registrazione di un cd di autori spagnoli per organo e mezzo-soprano. È presidente dell’associazione musicale “Organi-Art & Borghi” di Camerino con cui organizza il Festival organistico “Terra d’Organi Antichi” giunta quest’anno alla sua XV edizione e organista titolare dell’organo di S. Caterina d’Alessandria di Comunanza -FM- (-Anonimo XVII sec – fam. Fedeli XVIII sec – O. Cioccolani 1858-) e degli organi (G. Fedeli 1769 e F. Testa 1712 – D. Fedeli 1829-53) della Basilica di S. Venanzio di Camerino (MC).